Torna alla lista dei tour

Grotta dell’Erborista



360

Grotta dell’Erborista

Anno di costruzione Sconosciuta

IndirizzoGravina di S. Stefano

Coordinate40.621258,16.915713


Insediamento rupestre

Grotta dell’Erborista

Esterno

Riscoperta solo nel 1977, questa grotta o farmacia quasi a strapiombo nella gravina di S. Stefano era usata dai monaci erboristi per produrre e conservare erbe e unguenti.

Interno

La particolarità di questa grotta sta nella pareti, prive di affreschi ma completamente costituite da piccole nicchie profonde 40 cm, posizionate in una scacchiera impressionante per simmetria e regolarità. Sulla parete destra c’è uno spazio di ca. 120 cm. per 60 in cui la roccia assume una colorazione rossastra che dà l’illusione di una figura umana con il capo reclinato, ma si tratta di un effetto ottico. Il pavimento presenta cinque buche, due circolari e tre quadrate, dove probabilmente si lavoravano le erbe e accendeva il fuoco.

Le aperture che si trovano nella parete ovest, tra cui quella dalla quale oggi si accede alla grotta, in realtà sono finestre, mentre il vero ingresso è costituito da una gradinata interna che conduce a un piccolo spiazzo dove si affacciano altre grotte, purtroppo ostruite dal terriccio, e una piccola scalinata che porta al fondo della gravina.

Ultimi tour aggiunti

1